I Can Switch – EUIC Top 8 Team Report

I Can Switch – EUIC Top 8 Team Report

Salve a tutti, sono Luca Marcato. Ho iniziato a giocare a febbraio del 2017 prendendo parte ad una Premier Challenge, ancora da senior, e smettendo successivamente di giocare fino al settembre dello stesso anno, quando ormai ero diventato master. Fino a marzo 2019 non mi sono mai spostato da Torino e Milano per giocare e dopo il mio meraviglioso 1-3 a Bolzano iniziavo a dubitare che aver prenotato Berlino fosse stata una bella idea. Stavo perdendo pesantemente la voglia di giocare dal momento che il 23 aprile ancora non avevo trovato un team con cui mi trovassi bene nella Ultra Series, ma poi ho avuto la grande idea di guardare in differita lo streaming del Regionale di Daytona e sono rimasto colpito positivamente dal team di Jake Powell, di cui il mio team dell’IC presenta gli stessi sei membri.

 

Il Team:

I cambiamenti apportati al team di Powell sono stati minimi, ma essenziali, ne parlerò quando ce ne sarà bisogno.

Necrozma Dawn Wings / Ultra Necrozma

Necrozma-Dawn-Wings @ Ultranecrozium Z
Ability: Prism Armor
Level: 50
EVs: 4 HP / 252 SpA / 252 Spe
Timid Nature
IVs: 0 Atk
– Photon Geyser
– Moongeist Beam
– Earth Power
– Protect

Ultra-Necrozma è un Pokémon che da subito mi è piaciuto, permette di fare danni a tutto il metagame data la sua coverage spaventosa, tranne a Yveltal che è uno degli avversari più difficili da affrontare. Ho scelto una spread 252/252/4 perché non volevo rinunciare alla speed, che sarebbe potuta tornare utile nel mirror, e reggere una Shadow Ball non era essenziale, in quanto nel team sono presenti altre risposte a Mega-Gengar.

Calcoli Offensivi

252 SpA Ultra Necrozma Light That Burns the Sky in Psychic Terrain vs. tutto quello che non resiste — guaranteed OHKO

252 SpA Neuroforce Ultra Necrozma Earth Power vs. 236 HP / 236+ SpD Incineroar: 122-145 (61 – 72.5%) — guaranteed 2HKO

 

Groudon

Groudon-Primal @ Red Orb
Ability: Desolate Land
Level: 50
EVs: 244 HP / 156 Atk / 4 Def / 100 SpD / 4 Spe
Adamant Nature
– Precipice Blades
– Fire Punch
– Roar
– Protect

Come secondo uber avevo provato Xerneas in precedenza, ma come tutte le volte che uso questo cervo inutile è andata male, non sono un giocatore da setup. Groudon permette comunque di avere la situazione sotto controllo contro il suddetto, grazie al typing e all’utilizzo di Roar, preferita all’Eruption di Jake Powell proprio per avere una risposta in più a Xerneas. Ho preferito giocare Groudon molto bulky e quasi senza investimenti in speed, non necessari data l’assenza di Fini (o Icy Wind in generale), e ciò si è rivelato fondamentale per incassare dei colpi altrimenti letali.

Calcoli Offensivi

156+ Atk Primal Groudon Fire Punch vs. 4 HP / 0 Def Tapu Lele in Harsh Sun: 163-193 (111.6 – 132.1%) — guaranteed OHKO

156+ Atk Primal Groudon Fire Punch vs. 252 HP / 140 Def Xerneas in Harsh Sun: 118-139 (50.6 – 59.6%) — guaranteed 2HKO

156+ Atk Primal Groudon Precipice Blades vs. 252 HP / 60 Def Tapu Fini: 85-102 (48 – 57.6%) — 91.4% chance to 2HKO

Calcoli Difensivi

252 SpA Lunala Menacing Moonraze Maelstrom vs. 244 HP / 100 SpD Primal Groudon: 174-205 (84.4 – 99.5%) — guaranteed 2HKO

252 SpA Primal Groudon Earth Power vs. 244 HP / 100 SpD Primal Groudon: 168-200 (81.5 – 97%) — guaranteed 2HKO

252 SpA Dark Aura Yveltal Black Hole Eclipse (160 BP) vs. 244 HP / 100 SpD Primal Groudon: 178-211 (86.4 – 102.4%) — 18.8% chance to OHKO

252 Atk Dark Aura Yveltal Black Hole Eclipse (175 BP) vs. 244 HP / 4 Def Primal Groudon: 133-157 (64.5 – 76.2%) — guaranteed 2HKO

-1 252+ Atk Landorus-T Tectonic Rage (180 BP) vs. 244 HP / 4 Def Primal Groudon: 164-194 (79.6 – 94.1%) — guaranteed 2HKO

252 Atk Mega Rayquaza Dragon Ascent vs. 244 HP / 4 Def Primal Groudon: 87-103 (42.2 – 50%) — 0.4% chance to 2HKO

-1 156+ Atk Primal Groudon Precipice Blades vs. 244 HP / 4 Def Primal Groudon: 90-108 (43.6 – 52.4%) — 12.9% chance to 2HKO

252 Atk Aerilate Mega Salamence Double-Edge vs. 244 HP / 4 Def Primal Groudon: 88-105 (42.7 – 50.9%) — 2.3% chance to 2HKO

 

 

Salamence

Salamence @ Salamencite
Ability: Intimidate
Level: 50
EVs: 4 HP / 220 Atk / 4 SpA / 28 SpD / 252 Spe
Hasty Nature
– Double-Edge
– Hyper Voice
– Tailwind
– Protect

Salamence è probabilmente la mega migliore per Necrodon, una risposta in più agli altri Groudon e soprattutto un’entrata sulla mossa terra. Fornisce speed control e le sue stab volante colpiscono bene un po’ tutto, mettendo gli avversari in range dei late sweeper quali Lele e Necrozma.

Calcoli Difensivi

252 SpA Fairy Aura Xerneas Dazzling Gleam vs. 4 HP / 28 SpD Mega Salamence: 144-170 (84.2 – 99.4%) — guaranteed 2HKO

 

Tapu Lele

Tapu Lele @ Choice Scarf  
Ability: Psychic Surge
Level: 50  
EVs: 4 HP / 252 SpA / 252 Spe  
Modest Nature  
IVs: 0 Atk  
– Psychic  
– Moonblast  
– Taunt
– Magic Room

C’è poco da dire riguardo a Lele che, dotato di Choice Scarf, in quanto se lo usi preferisci arrivare a tirare un attacco prima di andare KO, è essenziale per potenziare la Z di Necrozma e Photon Geyser, oltre a bloccare le priority. Cambiamento apportato al set di Powell è Taunt, che era stata inizialmente messa come check per Bronzong, ma che poi in stream contro Wolfe si è rivelata non essere abbastanza.

 

Incineroar

Incineroar @ Assault Vest  
Ability: Intimidate  
Level: 50  
EVs: 252 HP / 20 Def / 236 SpD  
Sassy Nature  
IVs: 2 Spe  
– Flare Blitz  
– Snarl  
– U-turn  
– Fake Out  

Per Incineroar non penso ci sia bisogno di mettere dei calcoli, lo conosciamo tutti. Onestamente l’ho trovato quasi inutile, è qui solo per fixare il matchup contro Lunala e lo si porta contro poche altre cose.

 

Stakataka

Stakataka @ Shed Shell
Ability: Beast Boost  
Level: 50  
EVs: 252 HP / 4 Atk / 252 SpD  
Careful Nature  
IVs: 2 Spe  
– Gyro Ball  
– Skill Swap  
– Gravity  
– Trick Room

Stakataka originariamente Shuca Berry, come nel team di Powell, è diventato Shed Shell, perché sentivo veramente il bisogno di switchare contro Yvelogre (praticamente unico archetipo contro cui lo portavo). Questo Pokémon è essenzialmente ciò che porta il matchup dalla mia parte quando mi trovo contro Yvelogre + Stakataka (Bronzong lasciamolo stare). Con la natura Careful e i 2 IVs in speed mi garantisco uno Skill Swap lento in Trick Room, per avere sempre il meteo dalla mia.

In coda per lockare i box:

Io: “Ah comunque Stakataka alla fine è Shed Shell”

Edoardo Giunipero Ferraris: *ride* “Tu devi finire in streaming e switcharlo davanti a Gengar”

Dopo il round 8:

Io: “Fra, sei contento mo?”

 

Il Day 1:

Round 1 – Matteo Marinelli (WW)      

Subito un italiano, tra l’altro con un team che a prima vista non mi piaceva. Si rivela subito essenziale Taunt su Lele, che impedisce al suo Bronzong di settare Trick Room indisturbato ed inoltre essere max speed con Necrozma mi permette di non essere outspeedato da Weavile. Riesco a vincere 2-0 grazie ad un buon abuso di psychic spam, dopo aver gestito i due sopracitati con Groudon.

Round 2 – Max M (LWW)      

Per qualche motivo porto Groudon al game 1 e perdo; dopodiché mi schiarisco le idee e non portandolo nei game successivi riesco a vincere agilmente.

Round 3 – Roberto Parente (WLW)      

Onestamente non ricordo bene questo match, so che nel game 1 ha portato Salamence che ha potuto annullare la mia Tailwind, nei due game successivi non lo ha ritenuto necessario ed è riuscito a portarne a casa uno.

Round 4 – Emre Sahad (WW)      

Matchup che speravo di non dover affrontare, ma in ogni caso Incineroar fa il suo lavoro limitando gli uber con Snarl e non venendo minacciato da quasi nessuno nel suo team.

Round 5 – Till Böhmer (LWW)      

Matchup a favore mio e nonostante l’ottimo giocatore che mi trovo davanti esulto nella mia testa, ma non porto Salamence al primo game per qualche ignoto motivo. Nei due game successivi mi concentro, portando il giusto quartetto, e la porto a casa.

Round 6 – Matthias Loong (WW)      

Sono sicuro del matchup, sapendo che il suo Bronzong non ha la z. Non porta Gengar salvandosi dalla catastrofe Shed Shell, ma vinco comunque senza troppe difficoltà.

Round 7 – David Mizrahi (LL)      

Vedo il team e mi sento abbastanza tranquillo, un altro Xdon, un altro bel matchup. Nel game 1 leaddo Lele + Necrozma, lui Lele e Xerneas; faccio Magic Room e Protect, lui ha Lele timid scarf che fa Taunt sul mio, parte Geomancy, stretta di mano. Game 2 non ricordo la mia lead, lui parte Salamence Amoonguss, non faccio un doppio attacco, Amoonguss Sash, Tailwind settata da parte sua, stretta di mano due. Sconfitta pesante che mi ha fatto temere il 6-3.

Round 8 – Daniel Oztekin (WW)      

Matchup studiato balisticamente, l’unico. Sono sicuro delle mie play e del mio positioning dato da Stakataka. Game 1 abbastanza assicurato per me, ma che viene riaperto da un crit di Hidden Power Water del suo Gengar sul mio Stakataka, che avrebbe potuto reggere con alte probabilità. Riesco a vincere vincendo quello che all’apparenza era un 50-50, ma che potrebbe essere trattato come una situazione in cui avevo il 33% di vincere. Game 2 si rivelano fondamentali le speed del mio Stakataka e soprattutto del mio Groudon, che assicurano una vittoria.

Questo match è stato streammato e dopo la Bo3 sono stato intervistato sul palco, potete recuperare il video QUI.

Round 9 – Yuya Tada (LWW)      

Ormai sicuro del Day 2, cerco di mantenere la concentrazione per chiudere 8-1. Perdere il primo game mi ha messo molta pressione, ma con dei buoni riposizionamenti vinco i due successivi.

 

Chiudo il Day 1 primo in swiss contro ogni mia aspettativa, considerando che non pensavo che sarei arrivato al round 5 ancora con la possibilità di passare al Day 2. Passo la serata con dei miei amici di Torino (Edoardo Giunipero Ferraris, Andrea Piasso, William Bassolino, Andrea Sasso) e dopo aver passato mezz’ora a cercare di studiare inutilmente i matchup mi arrendo al sonno, per arrivare al giorno dopo più riposato.

 

Il Day 2:

Round 10 – David Mizrahi (WLW)      

Chiaro” penso “ti pare che non prendo quello da cui ho perso ieri”. Il matchup era stato un minimo pensato e grazie a un discreto Fire Punch crit + burn sul suo Salamence riesco a vincere il G1 e successivamente la Bo3,che è comunque stata tiratissima.

Round 11 – Kimo Nishimura (WW)      

Sapere i set del suo team è stato fondamentale e mi ha permesso di fare delle play altrimenti rischiose o apparentemente senza senso.

Round 12 – Melvin Keh (WLW)      

Altro Xdon, mi sentivo di nuovo sicuro, sapevo che non avrebbe portato Shedinja dal momento che Necrozma elude la sua abilità. Porto a casa tranquillamente il G1; nel G2 mi spiazza con una lead doppio uber, a cui però mi preparo bene per il G3.

Round 13 – Davide Carrer (WLL)      

Mi sentivo di nuovo sicuro, ma la forse troppa calma per la cut quasi assicurata mi fa fare un errore basilare, che mi costa il G3.

Round 14 – Rob Akershoek (LWL)      

Matchup molto negativo, riesco a vincere in qualche modo il G2, ma il matchup si fa sentire e perdo il G3.

Top 8 – Wolfe Glick (LL)      

Sapendo della Z del suo Bronzong ero sicuro che avrei perso il match, nell’ora che ha preceduto l’incontro non ho trovato un plan migliore di quello infine adottato (che trovate su Twitch), perciò la mia mentalità mentre giocavo era di provare a fare la migliore figura possibile prima di uscire dal torneo. La costante minaccia di Bronzong + Kyogre con Yveltal a dispensare danni era difficile da contenere e mi ha sopraffatto facilmente.

 

Conclusioni:

Non mi aspettavo minimamente un risultato simile dato che, come ho detto prima, mi stava passando la voglia di giocare. Devo ringraziare ancora una volta Jake Powell, senza il quale non avrei mai giocato un team così divertente e funzionale e non avrei mai raggiunto questo risultato. Grazie anche a tutti gli italiani che hanno passato il tempo con me, rendendo quella di Berlino un’esperienza ancora migliore, spero di rivedervi al mondiale a cui non sono ancora sicuro di prendere parte, ma a cui spero vivamente di andare. Grazie infine a voi per aver letto questo report, alla prossima.

 

Nessun commento

Facci sapere cosa ne pensi: