Are You Afraid Of Darkness? – EUIC Top 8 Team Report

Are You Afraid Of Darkness? – EUIC Top 8 Team Report

Ciao a tutti, sono Alessio Cremonini e questo è il report del team che ho utilizzato all’Internazionale di Berlino che mi ha permesso di raggiungere la Top 8 .

Vi racconto in breve la mia storia: mi sono approcciato al competitivo pokémon nel 2014, iniziando a giocare il formato OU di Smogon; nel 2015 sono venuto a conoscenza dell’esistenza del doppio e poi del VGC, che mi ha subito appassionato. Ho giocato sia il VGC 15 che il 16 da autodidatta su Showdown, in quanto non avevo la possibilità di partecipare ai tornei lavorando il venerdì ed il sabato notte; questo primo periodo mi ha fornito una miriade di conoscenze di base necessarie per diventare un giocatore di livello. Tornando agli studi avevo bisogno di qualcosa che mi stimolasse maggiormente rispetto a leggere un libro e ripeterlo come un automa ed ho quindi iniziato a partecipare ai tornei in VGC17. Il primo periodo è stato duro, non sapevo nemmeno dell’esistenza delle “best of 3”, ma grazie alle mie ottime conoscenze teoriche e all’inserimento nella community il mio livello è cresciuto esponenzialmente in pochissimo tempo. Dopo aver guardato i worlds decido di volermi qualificare ai successivi per provare ad inseguire il sogno della vittoria.
Detto fatto: in 3 mesi toppo tutto, anche il torneo di Paperino , vengo escluso per rating dalla top 8 di Londra (torneo per cui ero preparatissimo e determinato ad ottenere la vittoria) arrivando decimo con 11-3, ma ho comunque accumulato circa 350 CP.
Gioco poco live in VGC18 (un solo Midseason Showdown, che peraltro vinco), ma resto sempre aggiornato in vista dei mondiali ai quali però porto un team sbagliato e chiudo il Day 1 4-3; fine del sogno.
Salto a piè pari la stagione Sun e Moon di VGC2019, ma decido di partecipare al torneo di Berlino, in quanto la voglia di rivalsa per Londra era troppo forte.

 

Preparazione:

Mi approccio alla Ultra Series provando Yvelogre; esce fuori un bel team (per 5/6 uguale a quello di Markus Stadter), ma alla Zelda Challenge di Marzo toppano in 4 con quell’archetipo e diventa top tier. Non è la call.

Provo una miriade di team basati su Rayquaza:
-Xray
-Raydon
-Rayogre
-RayYveltal (si, avete letto bene)
-RayDM (Ultra Necrozma mixed con Sunsteel Strike)

Quest’ultimo mi soddisfa particolarmente, trovo però troppa difficoltà contro tutti i team che comprendono Kyogre, ma consiglio a chiunque di farci un pensiero per il continuo della season, ecco i membri della squadra: Rayquaza, Necrozma-DM, Tapu Fini, Amoonguss, Incineroar e Nihilego.
Giocando questo team mi rendo conto che Nihilego è una pick a dir poco devastante contro Xerneas. Giunto a venerdì 19 Aprile non ho un team definitivo, ma dando un’occhiata agli screen sul cellulare noto un team giocato all’API da un certo trainerRob02 (Roberto Parente), il quale dopo avere preso dei gran 4-0 da Nihilego su sd inizia ad usarlo pure lui.
Riordino le idee , sistemo il team come dio comanda e provo questa versione su showdown: Persian-Alola, Nihilego, Yveltal, Groudon, Stakataka e Salamence.
Inanello una serie di vittorie mostruosa, in 2 ore passo da 1300 a 1700 con una facilità pazzesca: HABEMUS TEAM.
Insieme al mio compagno di risse Enrico “Syntex” Colombari limo gli ultimi dettagli, nonostante Stakataka sia un portento offensivo passo a Bronzong, bello investito in attacco e levitante, e sostituisco Geoforza a Danzaspada su Groudon per non essere wallato da Wide Guard. Faccio le spread, testo determinati matchup e lunedì mattina sono pronto in bolla per affrontare il torneo.
Non avevo però considerato il fattore Dave “Ansia Disagio Enterogermina Fenomeno” Cognetta, il quale a Berlino mi nomina Cresselia per fixare il matchup contro Rayogre ed il fatto che la mossa Helping Hand possa fare la differenza; ragiono un attimo e poi mi rendo conto che Helping Hand + Fire Punch sotto sole avrebbero ovviato alla mancanza di una mossa steel da usare contro gli Xerneas avversari.
Ore 00:01 di venerdi 26 Aprile: il team è completato.

 

Il Team:

Nihilego

Nihilego @ Rockium Z 
Ability: Beast Boost 
Level: 50 
EVs: 76 HP / 4 Def / 180 SpA / 12 SpD / 236 Spe 
Timid Nature 
IVs: 0 Atk 
– Power Gem 
– Sludge Bomb 
– Substitute 
– Protect

Nihilego first choice (se non capite questa frase guardatevi la mia intervista)!
Pokèmon fondamentale del team e non è nemmeno un restricted.
Capace di scavare solchi nella maggior parte dei team e di sweeparli totalmente una volta preso il primo KO. Colpisce in modo superefficace la maggior parte dei pokèmon più usati del metagame (Incineroar, i Tapu, Rayquaza, Xerneas, Yveltal, Salamence) e neutralmente i Primal.
Queste caratteristiche lo rendono perfetto per generare paura nell’avversario, che dovrà star bene attento alla minaccia incombente cercando di non farsi killare subito un pokèmon; questo fa si che nella maggior parte dei casi riesco a settare un Sostituto gratuitamente, rendendo poi totalmente incontenibile Nihilego.
La spread è molto semplice, da notare giusto che i ps sono dispari per il sub e che può anche vincere 1v1 contro Xerneas boostato con un avvelenamento al momento opportuno o con un singolo boost acquisito precedentemente.

Calcoli Offensivi

180 SpA Nihilego Continental Crush (160 BP) vs. 236 HP / 236+ SpD Incineroar: 200-236 (100 – 118%) — guaranteed OHKO

180 SpA Nihilego Helping Hand Continental Crush (160 BP) vs. 252 HP / 4 SpD Primal Groudon: 207-244 (100 – 117.8%) — guaranteed OHKO

Calcoli Difensivi

+2 252 SpA Fairy Aura Xerneas Moonblast vs. 76 HP / 12 SpD Nihilego: 84-100 (43.2 – 51.5%) — 9.8% chance to 2HKO

 

 

Persian

Persian-Alola @ Focus Sash 
Ability: Fur Coat 
Level: 50 
EVs: 132 HP / 4 Atk / 116 Def / 4 SpD / 252 Spe 
Jolly Nature 
– Fake Out 
– Foul Play 
– Parting Shot 
– Taunt

Con la scomparsa quasi totale di Kyogre Scarf, dominatore dei matagame precedenti, penso che Persian sia una pedina di tutto rispetto per questo formato: dotato di un Fake Out velocissimo e di mosse di utility di tutto rispetto è il compagno perfetto per Nihilego in lead e insieme formano la coppia del terrore.
Mi spiego meglio: essendo il setup di Xerneas la principale minaccia del metagame, questa lead lo limita clamorosamente, in quanto lo pressa sia con una mossa offensiva che con Provocazione, inducendo l’avversario a switchare o a proteggere per inserire un Fake Out da fare il turno seguente; in poche parole io ho settato gratuitamete il Sostituto. Vi garantisco che nessuno davanti a questi due clicca Geomancy al primo turno del G1, può farlo al G2 facendo le opportune read strategiche, cascando inevitabilmente nel tranello e prendendosi la giocata base Fake Out/Taunt più Fangobomba (che aveva coperto in G1). Insomma, questa core è fatta per fare pressione e generare paura nell’avversario telecomandando le sue giocate.
Persian ha poi altre funzioni: è un buon ingresso sulle mosse fisiche, anche senza avere Intimidate, con Monito permette il riposizionamento e con Ripicca infligge ingenti danni ad attaccanti fisici, soprattutto in coppia con Yveltal.
Ho optato per il Focalnastro, data la ridicola bulk speciale, per reggere senza problemi un colpo di Kyogre/Xerneas/Tapu .
Spread max speed per outspeddare/essere in tie con Rayquaza.

Calcoli Difensivi

 252+ Atk Primal Groudon Precipice Blades vs. 132 HP / 124 Def Fur Coat Persian-Alola: 67-81 (42.6 – 51.5%) — 6.3% chance to 2HKO

 

 

Salamence

Salamence @ Salamencite 
Ability: Intimidate 
Level: 50 
EVs: 20 HP / 36 Atk / 172 SpA / 28 SpD / 252 Spe 
Hasty Nature 
– Hyper Voice 
– Double-Edge 
– Tailwind 
– Protect

La mega del team: ottimo contro Groudon e Rayquaza e specialmente contro Amoonguss Mental Herb, che devasta la core Nihilego-Persian.
Oltretutto è dotato di Intimidate, abilità fondamentale del VGC, senza la quale non ho mai giocato nè giocherò mai.
Setta anche Tailwind e ha accesso a mosse sia fisiche che speciali, perfetto direi.
Spread classica senza troppi fronzoli.

Calcoli Offensivi

172 SpA Aerilate Mega Salamence Hyper Voice vs. 236 HP / 180+ SpD Amoonguss: 110-132 (50.2 – 60.2%) — guaranteed 2HKO

Calcoli Difensivi

252 SpA Fairy Aura Xerneas Dazzling Gleam vs. 20 HP / 28 SpD Mega Salamence: 144-170 (83.2 – 98.2%) — guaranteed 2HKO

 

 

Groudon

Groudon-Primal @ Red Orb 
Ability: Desolate Land 
Level: 50 
EVs: 140 HP / 4 Atk / 164 SpA / 164 SpD / 36 Spe 
Brave Nature 
– Precipice Blades 
– Earth Power 
– Fire Punch 
– Protect

Ecco il primo Uber del team, una dei due Primal, con una funzione semplicissima: sweepare sotto Trick Room, cosa che gli riesce abbastanza bene grazie alle sue statistiche di base offensive inaudite, alle mosse dall’alto base power, al suo meteo ed al supporto di Cresselia.
Per lui ho dovuto creare una spread particolarmente articolata per renderlo funzionale sia sotto Tailwind che sotto Trick Room, senza perdere bulk fondamentale in difesa nè danni sia fisici che speciali.

Calcoli Offensivi

164 SpA Primal Groudon Earth Power vs. 4 HP / 0 SpD Primal Groudon: 176-210 (100 – 119.3%) — guaranteed OHKO

4+ Atk Primal Groudon Fire Punch vs. 180 HP / 188 Def Xerneas in Harsh Sun: 102-121 (45.5 – 54%) — 45.3% chance to 2HKO


4+ Atk Primal Groudon Fire Punch vs. 4 HP / 0 Def Xerneas in Harsh Sun: 123-145 (60.8 – 71.7%) — guaranteed 2HKO

Calcoli Difensivi

252 SpA Primal Groudon Earth Power vs. 140 HP / 164 SpD Primal Groudon: 158-188 (81.8 – 97.4%) — guaranteed 2HKO

252 SpA Lunala Menacing Moonraze Maelstrom vs. 140 HP / 164 SpD Primal Groudon: 162-192 (83.9 – 99.4%) — guaranteed 2HKO

 

 

Cresselia

Cresselia @ Sitrus Berry 
Ability: Levitate 
Level: 50 
EVs: 244 HP / 156 Def / 108 SpD 
Calm Nature 
IVs: 0 Atk 
– Icy Wind 
– Skill Swap 
– Trick Room 
– Helping Hand

Cresselia come detto prima è stato inserito all’ultimo secondo.
Il suo ruolo è unicamente di supporto, l’ho preferito ai classici supporter steel poichè resiste a qualsiasi combinazione di mosse e può giocarsi la carta Icy Wind quando mettere la Trick Room non è opportuno.
Ho preferito Skill Swap a Gravity dato che ho anche Earth Power su Groudon per ovviare ai miss delle Spade Telluriche e perché avere un Nihilego levitante non è cosa da sottovalutare.
Purtroppo ho avuto poco tempo per fare la spread e non ho notato che investendo in speed avrei potuto fare Skill Swap su Nihilego dopo un Icy Wind su Rayquaza o Groudon, il che mi avrebbe sicuramente reso la vita più facile in alcuni casi.
Ho scelto la Sitrus per evitare qualsiasi KO derivante da un doppio target, dato che Moonblast di Xerneas a +2 fa troppi pochi danni (coooooos? Si, non fa attivare la baccona al 100%, avrei dovuto rinunciare a qualche investimento, Cresselia è troppo bulky).

Calcoli Difensivi

+2 252 SpA Fairy Aura Xerneas Moonblast vs. 244 HP / 108+ SpD Cresselia: 144-171 (63.7 – 75.6%) — guaranteed 2HKO

252 SpA Primal Groudon Eruption (150 BP) vs. 244 HP / 108+ SpD Cresselia in Harsh Sun: 108-127 (47.7 – 56.1%) — 84% chance to 2HKO
(Il doppio target non shotta quasi mai, oltretutto Groudon deve essere full)


252+ SpA Primal Kyogre Water Spout (150 BP) vs. 244 HP / 108+ SpD Cresselia in Heavy Rain: 135-159 (59.7 – 70.3%) — guaranteed 2HKO (Questo significa che dopo un Super Fang, Cresselia regge lo sWater Spout grazie alla Sitrus)

 

Finora ho descritto cinque membri della squadra; più che un team sembra un mega core fatta solo per counterare Xerneas.
Esatto. IC EST.
Xerneas è l’elemento più forte e centralizzante del meta, il plan contro il cervo penso sia fondamentale per ogni team di VGC2019 Ultra Series e comunque non sempre è sufficiente, Xerneas è troppo dominante. Passiamo alla seconda parte del team.
Ma come? Un solo pokémon per tutto il resto? WHY NOT?

 

 

Yveltal

Yveltal @ Aguav Berry 
Ability: Dark Aura 
Level: 50 
EVs: 252 HP / 20 Def / 4 SpA / 36 SpD / 196 Spe 
Timid Nature 
IVs: 0 Atk 
– Snarl 
– Foul Play 
– Tailwind 
– Protect

Ecco il secondo restricted, Yveltal, colui che ha un solo compito: vincere da solo ogni singola partita in cui non ci sia Xerneas nel team avversario.
Lo ha fatto? SI.
La spread è la stessa che ho creato il giorno in cui è iniziata la Ultra Series, semplicemente fenomenale. Grazie alla baccona ha la stessa resistenza che avrebbe con l’Assault Vest, ha accesso a Protect e a Tailwind ed è quasi impossibile da mandare KO in un solo colpo. La recovery della bacca è assurda, permette di stare comodamente davanti a Tapu Lele e ogni attaccante speciale spammando Snarl o facendo speed control. Foul Play chiaramente infligge enormi danni a Rayquaza, Groudon, Lunala e Necrozma.
Raramente mi sono trovato così bene con un set, l’ho anche passato a un mio compagno di team all’API con risultati banalmente devastanti.
Questo set rende Yveltal capace di sbilanciare clamorosamente a mio favore qualsiasi matchup che non comprenda Xerneas (salvo alcuni Rayogre).

Calcoli Difensivi

252 Atk Choice Band Mega Rayquaza Dragon Ascent vs. 252 HP / 20 Def Yveltal: 199-235 (85.4 – 100.8%) — 6.3% chance to OHKO

252+ SpA Primal Kyogre Water Spout (150 BP) vs. 252 HP / 36 SpD Yveltal in Heavy Rain: 195-231 (83.6 – 99.1%) — guaranteed 2HKO


252+ SpA Tapu Lele Moonblast vs. 252 HP / 36 SpD Yveltal: 174-206 (74.6 – 88.4%) — guaranteed 2HKO (preciso per la bacca)


252 SpA Tapu Koko Twinkle Tackle (160 BP) vs. 252 HP / 36 SpD Yveltal: 218-258 (93.5 – 110.7%) — 62.5% chance to OHKO


In poche parole, viene killato solamente da una Z superefficace (e non sempre)!

 

Matchup:

OFFENSIVE MODE: matchup contro Xerneas. La carta vincente è la continua pressione portata da Nihilego su Xerneas, mantenete la pressione o verrete surclassati, usate la Tailwind non per sweepare, ma per non rimanere sotto in termini di velocità. Attenti a non concedere free switch nel momento sbagliato e a non far setuppare Xerneas gratuitamente.

++ (BUONO): +/          + 

+ (BUONO): +          +/

+ (BUONO o NEUTRALE): +          +/
In questo matchup è fondamentale scoutare i set di Incineroar, Xerneas e Rayquaza al G1, per adattarsi di conseguenza nelle altre partite.

+ (BRUTTO): +          +
State attenti a non rimanere in svantaggio di speed control, per evitare che Xerneas sia libero di setuppare sotto Tailwind senza essere pressato da Nihilego.

+ (BUONO): +          +
Gestite bene la weather war , il matchup è dalla vostra parte.

+ (BUONO): +          +
Gestite Metagross con Groudon e Persian, al resto ci penserà Nihilego.

+ (BRUTTO): +          +
In questo matchup la Trick Room è la vostra unica win condition.

 

DEFENSIVE MODE: contro tutto il resto. La chiave di ogni altro matchup è Yveltal , pokémon in grado di fare tutto ciò di cui avete bisogno:
-speed control (sempre per non rimanere in svantaggio rispetto all’avversario, non per attaccare)
-drop
-danni
Yveltal deve deteriorare il team del vostro avversario per permettervi di vincere senza troppe difficoltà.
TUTTI I MATCHUP SONO POSITIVI, eccetto alcuni Rayogre che giocano Tapu Koko. Ne cito alcuni:

+ (SEMI-AUTOWIN): +          
L’ultimo pokémon sceglietelo per fare presenza.

+ (SEMI-AUTOWIN): +          +

+ (AUTOWIN): +          +

+ (AUTOWIN): +          +

+ (NEUTRALE): +/          +

++ (SEMI-AUTOLOSS): +          +

+ (BUONO): +          +
In caso di Trick Room avversaria portare dietro Groudon e Cresselia.

Questo meta permette la creazione di archetipi di ogni tipo con uber insoliti, ma non preoccupatevi: Yveltal sposterà quasi sempre il matchup dalla vostra parte (salvo contro Kyurem).

Il Day 1:

Round 1 – Alekso Letexier (WLW)      

Prendo subito un buon giocatore, non sapevo chi fosse, ma appena usciti i pairings mi hanno detto che aveva appena vinto un regio in Moon Series (ndr. Alekso Letexier ha vinto lo Special Event di Tours in VGC18, nessun Regionale in Moon Series). Gioca XDon con Kartana, che un po’ mi spaventa perché potrebbe infastidire Nihilego, ma non lo porta mai. Io me la gioco con il mio plan, Persian + Nihilego con dietro Cresselia e Groudon.
Vinco facilmente G1 , mentre perdo G2 perchè non riesco a settare Trick Room a causa del Roar di Groudon. Vinco infine un G3 tiratissimo in cui sono costretto a tirare le spade all’ultimo turno in 1v1 vs Incineroar con Groudon a 42 HP poiché non volevo rischiare un eventuale roll di Darkest Lariat (la z a -1 mi aveva fatto 85 HP).

 

Round 2 – Edoardo Pilla (WW)      

Matchup a mio favore, Yveltal baccona ha surclassato il suo (che aveva la Z buio) facendo il suo lavoro: mettere in difficoltà tutto il team da solo. Me la cavo facilmente in due game, sfruttando anche la lentezza del mio Groudon sotto la sua Trick Room.

 

Round 3 – Roberto Carbonara (WW)      

Altro XDON, senza Amoonguss. Stesso plan del round 1 e me la cavo senza problemi, Nihilego vince anche un game 4-0 da solo.

 

Round 4 – Szymon Wojdat (WLL)      

Parte la team preview, vedo Kommo-O, guardo il mio team e capisco all’istante di essere sotto un treno (anche bello grosso). Al G1 lui non lo porta e vinco easy con Persian + Nihilego, al G2 lo porta in lead e mi apre come una cozza.
Faccio una buona read per il G3, pensando che lui cambi lead portando Xerneas in modo tale da mettere in difficoltà un mio possibile Salamence da schierare per la lead di Kommo-O; rifaccio quindi Persian + Nihilego e lui parte con Xerneas + Kangaskhan. Accumulo vantaggio, ma non basta e Kommo-O (free switchin su Nihilego grazie a Bullet Proof ) setuppa. Resto comunque in partita e faccio il pazzo attaccando con Groudon in range di Scales mentre setto Trick Room , lui fa Sostituto in quel turno con Kommo-O (al 40%) e io misso la spada su di lui, partita persa.

 

 Round 5 – Leonardo Bonanomi (LL)      

L’esito del primo game è stato determinato dalla Mental Herb di Amoonguss, quindi al G2 cambio plan e parto Nihilego + Salamence e lui nuovamente Amoonguss + Xerneas. Faccio Double Edge sul fungo e Sostituto, mentre lui fa doppia Protect: ho vinto… anzi no, sono un’idiota e la perdo (non vi racconto come che è meglio).

 

Round 6 – Pedro Lima (LWW)      

Sono sull’orlo del baratro e anche un po’ demoralizzato per la brutta figura con Bonanomi. Oltretutto perdo il G1 perché sbaglio plan, dimenticandomi che contro Persian devo portare Salamence.
Improvvisamente mi riprendo (anche perché avevo notato che il mio avversario era molto sotto il mio livello e non dovevo farmi eliminare da lui), faccio un plan sensato (ovvero Salamence + Nihilego con dietro Cresselia e Groudon) e lo trito come il prezzemolo nonostante le sue blind Hypnosis senza nemmeno settare Trick Room, sia al G2 che al G3.

 

Nella pausa tra questo round e il successivo inizio a pensare che Yveltal sia alle Maldive a farsi un cocktail, in quanto avevo affrontato solo Xerneas negli ultimi quattro round. 

 

Round 7 – Ismat Beg (WW)      

Brutto matchup, dover fronteggiare Lunala senza Yveltal è difficile, ma si può fare, e fortunatamente il mio avversario era di molto inferiore a me in quanto a skill. Vinco G1 poiché lui leadda Incineroar + Xerneas e io Nihilego + Persian con dietro Cresselia e Groudon (non mi ricordo perché, so solo che il plan al G1 contro quel team sarebbe dovuto essere Persian + Salamence , con dietro Groudon e Nihilego); al G2 rinsavisco e cambio lead, facendo quella sopracitata, mentre lui parte con Kangaskhan + Crobat. Macellato.

 

Round 8 – Ashton Cox (WLW)      

Parto al G1 con il mio solito plan, lui parte Incineroar + Fini e viene distrutto; penso che al G2 possa fare Amoonguss + Xerneas, quindi vado di Salamence + Nihilego, ma lui parte con Incineroar e Xerneas, molto male, perdo. Sul G3 non ho scritto nulla purtroppo, ma ricordo di aver vinto senza particolari grattacapi.

 

Round 9 – Min Woo Lim (WW)      

Ci siamo, round decisivo dopo una grande rimonta. Sono carichissimo, queste sono le partite che mi esaltano. Era già successo a Londra 2017 e quella volta il mio avversario era stato il mio amico Riccardo Appamea, a chi sarebbe toccato questa volta?
So benissimo che la maggior parte dei giocatori sono in ansia per una partita del genere, bisogna prendere subito il controllo psicologico sin dal primo contatto con l’avversario. Mi presento al tavolo ridendo e lo aspetto; davanti a me si presenta questo ragazzetto paffuto in prenda al panico: lo saluto con una stretta di mano da 170000 Bar di pressione, tra un po’ si metteva a piangere. Perfetto, sta gia sotto!
Parte il round, guardo il suo team e prendo una decisione: impugno il mio smartphone e chiamo Yveltal. Dopo 3-4 squilli a vuoto risponde alla videochiamata direttamente dalla Thailandia con accanto 6-7 squillo di lusso e una bottiglia di champagne: gli chiedo gentilmente di tornare e fortunatamente accetta. Vince da solo in 20 minuti e se ne va senza nemmeno salutare.
Sono al Day 2.

 

Il Day 2:

Mi presento al Day 2 bello riposato e senza nessuna intossicazione alimentare (cosa che invece mi ero procurato al Day 2 a Londra 2017): riuscirò a fare meglio dell’anno precedente?

 

Round 10 – Matthias Loong (WW)      

Vedi round 2.

 

Round 11 – Giacomo Sinato (WW)      

Mamma mia, che brutto matchup. Al G1 leaddo Persian + Salamence con dietro Nihilego e Groudon, mentre lui parte con Xernaes + Lopunny; penso di aver perso in lead, ma non si sa come il mio avversario decide di buttare la partita 7-8 volte, molto bene. Al G2 leaddo uguale, ma lui parte invece con Lunala + Lopunny e qua sono io a gestire i giochi, specialmente dopo aver droppato Lunala.

 

Round 12 – Eric Rios (WLW)       

In G1 vado di Persian e Nihilego in lead, ma porto Salamence dietro (al posto di Cresselia) con Groudon; la scelta paga e il primo game lo porto a casa. Il G2 lo vince lui usando Roar opportunamente mentre facevo il Sostituto e leggendomi bene ogni giocata. Infine il G3 è un monologo di Nihilego supportato da Salamence, non aveva nessuna risposta per quel duo.

 

Round 13 – Kimo Nishimura (WLW)      

Mi comunicano che devo andare in stream. Prima di salire sul palco do un’occhiata al team del mio avversario sul gruppo degli italiani….AUTOLOSS. Con tutti i round proprio quello dovevano streammare? L’unica chance è rappresentata dal suo Rayquaza Choice Band, che soffre maledettamente Foul Play.
Si parte e non ne ho un’idea; come gestisco Koko Z + Rayquaza + Kyogre? Molto semplice: al G1 lui non porta Koko e me la cavo agilmente. Al G2 lo porta, me la gioco anche bene, ma non posso veramente fare nulla, zero assoluto, sono annichilito.
Si passa al G3, non ho un idea di come affrontare la cosa, non perché non me ne vengano di idee, ma perché non c’è un game plan sensato. Butto nella mischia Cresselia perché lo avevo scelto anche per questo e lo affianco ad Yveltal, dietro mi porto Groudon e Nihilego, come un pazzo scatenato senza Fake Out e senza Intimidate, ma ripeto, non sapevo cosa fare.
Parte il match, lui Incineroar + Rayquaza e io Cresselia + Yveltal. So che Incineroar ha la Z dark, maaaaa…non ho ingressi e non posso switchare Cresselia, perché non ho portato Salamence? A questo punto mi ricordo che Ascent di Rayquaza (non Mega) aveva mandato Yveltal al rosso al G1, alzo lo sguardo verso il mio avversario e cosa vedo? E’ ingolosito dalla kill, più ingolosito di un sedicenne alle 6 del mattino dopo 6 Negroni e 2 canne davanti al kebab di Abdul. Me lo sento: spara Ascent e Z su Cresselia. Clicco Foul Play, la mia spread è fatta per questo momento e così accade: Rayquaza detonato al T1, la partita è mia (per sicurezza lui fa Fake Out su Cresselia e Z al turno dopo, regalandomi il free switch)!!

Dopo il match sono stato intervistato sul palco, potete recuperare il video QUI.

 

Round 14 – Flavio Del Pidio (LL)      

Scendo dal palco cotto come un sardone, ma devo giocare un altro round. Sono al tavolo uno contro Flavio, entrambi abbiamo Nihilego e questo mi rende euforico.
Inizia il match, io leaddo Persian e Nihilego contro i suoi Incineroar e Rayquaza e perdo Nihilego al T1, in quanto mi prendo il banalissimo Fake Out + Earth Power, partita persa . Mentre matura la sconfitta mi diverto a crittare tutto il suo team, compresi i due membri che non aveva portato (Tapu Fini e Nihilego). Dopo il G1 capisco che devo cambiare plan, ne elaboro uno velocemente nella pausa tra i game, ma poi mi fermo a pensare: ne vale la pena? Avevo infatti visto che tre dei miei precedenti avversari erano sul punteggio di 3-1, quindi anche se avessi perso questa avrei toppato lo stesso. Rifaccio allora lo stesso plan e perdo 4-0 bello pulito, ma nel frattempo guardo il danno di Nihilego su Rayquaza e scouto la Mental Herb di Amoonguss. A questo punto Salamence è pronto per un eventuale game in Top (contro quei 4 avrebbe vinto il G1 costringendolo a cambiare plan per il secondo sotto una gran pressione), ma il matchup è comunque arduo perchè i suoi pokémon sono veramente molto bulky. Se lo avessi fatto dubitare dei suoi plan in questa Bo3 avrei perso con ogni probabilità in Top data la caratura del giocatore.

 

Top 8 – Melvin Keh (LWL)       

Inizia la Top, un altro XDon. Parto convinto al G1 con Nihilego e Persian e mi ritrovo contro una lead insolita: Salamence + Groudon. Faccio Fake Out su Groudon + Substitute e lui fa Protect + Tailwind, buon plan da parte sua che lo porta in vantaggio da subito: provo a recuperare con Trick Room, ma il suo Groudon ha Roar e vengo massacrato. Non ero mai stato così in difficoltà contro questo archetipo.
Nel G2 cambio plan facendo la stessa lead, ma faccio Fake Out sulla Tailwind + Substitute di nuovo e lui me la legge facendo Precipice Blades e Protect. Decido quindi di sacrificare Nihilego per togliere Salamence e Tauntare Groudon, lui setta Tailwind e prende il KO, ma io recupero settando poi Trick Room e facendo disastri con Helping Hand + Spade Telluriche, essendo lui rimasto con Groudon, Fini e Xerneas. Game decisivo, stesse lead: a questo giro sono sicuro e copro la sua giocata del G1: faccio Fake Out sulla Tailwind e ancora Substitute e lui ci casca in pieno facendo Protect + Tailwind che non parte, vantaggio pazzesco. Sono un po’ indeciso su come sfruttarlo, ma decido di andare safe: doppia su Groudon, che era fisico e bulkless , KO sicuro o comunque pokémon inutile switchato dentro davanti a Nihilego ancora dietro il Sostituto; lui probabilmente in preda a panico clicca Tailwind e la doppia Protect, che purtroppo entra. Mi ritrovo nella stessa situazione del G1 e pure senza la Z: ovviamente perdo. Peccato, ma nulla da recriminare, il gioco è fatto così e queste situazioni vanno accettate senza lamentarsi.

 

Conclusione:

Concludo dirigendomi di gran carriera al fast food organizzato dall’hotel e lo svaligio, trangugio mezzo kilogrammo di porcherie di fianco ad una madre con bambino che mi avrà preso per trinità che mangia i fagioli. Poi tiro le somme: ho gestito al meglio le mie risorse, sono stato eliminato per una percentuale bassa e non per miei demeriti, non potevo fare meglio: questo risultato, almeno a livello morale,  equivale ad una vittoria!
Confermo la mia ipotesi pre-torneo: la mia carriera da giocatore competitivo che ambisce alle posizioni più alte del podio è finita, mi dedicherò ad altro dato che il periodo di studi volge al termine ed è ora di rimettersi in gioco sul lavoro imprenditoriale. Mi sono confermato a livello Italiano ed Europeo come giocatore di prima fascia, ho ciccato i mondiali e me ne farò una ragione senza riprovarci; può capitare di sbagliare, specialmente giocando ad un gioco il cui competitivo è tutto tranne che stabile, ma piuttosto dominato dalle percentuali.

Ringraziamenti:

Innanzitutto ringrazio i membri del Gold Experience: per merito loro sono riuscito a migliorare così tanto in poco tempo: siete un po’ idioti e dovreste andare a f*o con maggiore costanza, ma vi voglio bene lo stesso! Ringrazio inoltre Matteo Britz, che aprendo la Lega di Bologna mi ha permesso di giocare costantemente a livello locale, e non ultimo Syntex, il mio personal tester preferito, sempre disponibile nel momento del bisogno!
P.S.: Syntex è scarso, ma promette di tornare in auge prendendo tutti a mazzate, PREPARATEVI!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento