Premier Challenge Figline Valdarno 12/11/2017

Premier Challenge Figline Valdarno 12/11/2017

* Il Silvally è di tipo Terra.

Ecco la Top8 della Premier Challenge svoltasi Domenica 12 Novembre, presso Ginestra Fabbrica della Conoscenza. Il torneo ha visto partecipare 21 giocatori nella categoria Master.

 

Lo staff era composto da Tommaso Drovandi (TO), Alessandro Gozzi (Judge) e Francesco Nencini.

A nome di tutto lo Staff della Lega Pokémon Valdarno, ci teniamo a ringraziare Il Comune di Montevarchi e Ginestra Fabbrica della Conoscenza per l’ospitalità.
Visti i Premi in palio, Buoni Sconto valevoli per l’acquisto di Pokémon Ultra Sole ed Ultra Luna e la vicinanza all’Internazionale di Londra, tutte le partite dalla Svizzera fino alla finale sono state giocate in BO3 come un vero e proprio piccolo Mid Season.

Questo ha permesso a tutti i giocatori di testare le loro abilità e le loro squadre al meglio delle 3 partite, mettendo in luce le abilità e qualità dei Giocatori.

La svizzera ha visto sempre partite molto combattute, tanto che alcune delle quali sono finite ai turni o addirittura al sudden death.

La top8 ha visto giocatori di ottimo livello rivaleggiare tra loro in partite molto combattute. La Finale è stata tra Simone Casini e Giovanni Piscitelli. Ambedue avevano team piuttosto classici con delle piccole modifiche personali sia nei set che nelle spread. A spuntarla è stata Simone Casini con un secco 2-0.

Durante la Top8, inoltre, si è svolto anche un Torneo “For Fun” come Side Event organizzato dal TO Francesco Nencini. A trionfare in questo caso è stato Alvaro Malaj.

Ecco le interviste, post torneo, rilasciate dai due finalisti:

“Il team che ho giocato era il ben noto FAKEPG, con Togedemaru come tipo elettro. È lo stesso team che ho giocato al midseason di Prato. Io gioco Tapu Fini da tutto l’anno, ma prima del sovramenzionato evento non avevo mai giocato una mia versione personale di questa usatissima core. La cosa da tenere più in considerazione è che ho fatto Arcanine e Tapu Fini molto veloci, il primo soprattutto, ma in generale i moveset non hanno niente di innovativo. Possono essere interpretati come una scelta più mirata Swords Dance Kartana e l’Air Balloon su Togedemaru, ma alla fine la cosa veramente caratteristica di quel team sono le ev spreads che ho fatto io. In caso si trova anche il QR sul Global Link.” –Simone Casini

“Innanzitutto ci tengo a fare i complimenti a tutta la Lega Valdarno per l’organizzazione della Premier Challenge e mi complimento con tutti i Giocatori che ho sfidato durante l’evento per le fantastiche BO3 che ne sono uscite fuori, sono state tutte molto belle e combattute! Il Team che ho deciso di portare è la mia rivisitazione del team dei Mondiali di Sam Pandelis (che ho portato anche al Mid di Prato) con Magnezone su Xurkitree questa volta…Motivo? In ladder e al Mid ho notato che con Xurkitree per fare ingenti danni dovevo quasi sempre setuppare prima, mentre adesso con Magnezone questo problema non si pone e sentivo il bisogno di avere uno Steel in team. L’unica mia sconfitta in Swiss è stata quella contro Giacomo Bellotto e la sua fortissima Primarina che non mi hanno lasciato scampo. BO3 che va citata assolutamente è quella in Top4 contro Stefano Bruchi che è stata l’unica che ho vinto ai 3 turni dopo la fine del tempo del Round per via del suo rognoso team con Persian Salazzle e Bulu. Simone Casini dopo aver perso in Swiss all’ultimo round contro di me, si è vendicato vincendo la BO3 più importante tra le due, ovvero la Finale giocando assolutamente meglio di me meritandosi la vittoria. Rimango comunque soddisfatto del mio secondo posto e del Team che ho portato.” –Giovanni Piscitelli

Ancora un Grandissimo Grazie a Tutti i Partecipanti!

Marco Marziali

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento